Passaggio di testimone: Valente nuovo head coach

Ventitré anni da head coach della Basket Venafro e Arturo Mascio lascia la panchina al suo assistente Francesco Valente.
È probabilmente questa la notizia della preseason venafrana che fa più rumore, a pochi giorni dall’inizio della stagione 2018/19.
È una decisione che è maturata negli ultimi mesi e che segna un passo in parte clamoroso nella storia della società venafrana.
Arturo Mascio è da sempre il volto e l’anima della Basket Venafro, quello che più di ogni altro ne incarna alla perfezione spirito e cuore, quello che l’ha vista nascere e l’ha fatta grande. Forse più di tutti.
Ha iniziato ad allenare la prima squadra nel 1995, nella serie D molisana.
Ha tagliato la prima retina da allenatore nella stagione 1997/98 e la seconda nel 2000/01, l’incredibile annata del 22-0.
Il suo curriculum conta cinque stagioni di serie D, nove di C2, quattro di C1 e cinque di serie B. Un risultato difficile da eguagliare per tutti quelli che verranno dopo.
Ma allora perché quest’inversione di marcia?
“Il prossimo per la Basket Venafro sarà un anno cruciale per diversi aspetti. Occorre che ognuno di noi sia al posto giusto e per quest’anno i ruoli giusti sia per me che per Francesco sono esattamente questi.”
E di “inversione di marcia” non possiamo proprio parlare. Coach Mascio lascia la panchina per questa stagione, ma non la Basket Venafro, per la cui gestione ed organizzazione ci si avvarrà sempre del suo carisma e della sua passione, oltre che della sua ventennale esperienza nel mondo della pallacanestro.
Con il ruolo di responsabile tecnico, coach Mascio manterrà il suo ruolo guida all’interno della Basket Venafro, seppur da dietro le quinte.
Quando giocavo non avrei mai detto che avrei fatto l’allenatore. Quando allenavo non avrei mai detto che avrei deciso proprio io di far allenare ad un altro la Basket Venafro. Beh, a questo punto dico che non risaliremo mai più in serie B…” scherza coach Mascio. Poi diventa più serio: “Ho avuto diversi assistenti che hanno fatto anche un’ottima carriera, ma per la mia successione occorreva un amico fidato e un coach competente che, soprattutto, avesse la mia stessa passione per la Basket Venafro e che volesse far crescere la società nel solo modo in cui io ho sempre fatto le cose per la BKV: insieme.
Ed è per questo che la scelta di Francesco Valente, già responsabile del settore giovanile, è stata automatica.
Francesco ha iniziato nel 2011/12 come assistente allenatore delle Pink, poi ha continuato nella Promozione molisana e soprattutto nelle giovanili, dove ha ottenuto ottimi risultati sia sul piano tecnico e atletico sia su quello mentale e della compattezza di squadra.
Chi lo conosce bene, sa che vive il suo lavoro come una missione. Professionalità, pazienza, capacità organizzativa e gestionale, cura del dettaglio, dedizione e passione hanno fatto di lui uno dei migliori allenatori della regione, che proprio come capo allenatore della rappresentativa molisana ha ottenuto nella scorsa stagione risultati mai raggiunti prima.
È per questo che coach Mascio e la dirigenza hanno deciso di affidargli senza remore la prima squadra.
L’avvicendamento sulla panchina venafrana significa dunque innanzitutto continuità. Continuità con il lavoro svolto finora da coach Valente con il gruppo dei 2001/02, che sarà lo zoccolo duro del roster di C Silver. E continuità con quella che è sempre stata la filosofia di gioco di coach Mascio e, di conseguenza, della Basket Venafro.
Non ci resta quindi che augurare buon lavoro ad entrambi, tutti e due già da settimane all’opera per la costruzione del nuovo roster e la programmazione della stagione alle porte.

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi