SERIE C – Al Palapedemontana in scena il derby molisano contro l’Air Basket Termoli: il pre-partita di Mario Tamburrini

Dopo diversi anni di assenza, tra pochi giorni il Palapedemontana tornerà a riscaldarsi con il caloroso clima del derby. Saranno, infatti, i cugini dell’Air Basket Termoli i prossimi avversari della Siem Basket Venafro che, nel solito appuntamento casalingo della domenica pomeriggio, infiammeranno il parquet nostrano con una sfida che si prospetta davvero avvincente.

Non un avversario qualunque per la formazione di Coach Valente che, aldilà del senso più emotivo e passionale che un derby inevitabilmente porta con sé, avranno il compito di provare a battere una formazione dei piani alti, cercando di emulare l’impresa portata a termine con la Magic Basket Chieti a fine 2023.

Una missione sicuramente non da poco, ma che i gialloblu dovranno cercare di concretizzare per rimettersi in marcia dopo la severa sconfitta in quel di Vasto, per proseguire con determinazione il difficile percorso verso il quarto posto. Una sfida difficile, quanto importante da sfruttare, che potrebbe rappresentare uno step fondamentale verso l’obiettivo, considerando le difficili partite di cui saranno protagoniste le due principali rivali (Teramo Basket e Nova Farnese Campli) per la quarta posizione, impegnate anch’esse con le prime della classe. Una corsa al quarto posto che al momento parte alla pari, con tutte e tre le squadre a quota 20 punti, ma che alla fine della settima giornata del girone di ritorno potrebbe mettere avanti qualcuno o semplicemente lasciare tutto invariato.

Un’occasione ghiotta che la Siem deve cercare di non lasciarsi sfuggire, provando a prendersi la rivincita rispetto alla larga sconfitta subita nel match di andata contro la formazione di Coach Marinelli che, dopo un avvincente match in equilibrio, era riuscita a farla franca negli ultimi 10 minuti, annientando i gialloblu con un mini parziale di 19-4. Un pesante gap finale che non deve cancellare, però, quanto di buono fatto per 3/4 di match, ma dare un’ulteriore spinta ai venafrani verso la prossima vittoria, rafforzando la consapevolezza di poter tener testa anche alla seconda in classifica.

Per prepararci ancora meglio all’attesissimo derby, vi lasciamo l’intervista pre-partita a Mario Tamburrini:

Domenica è arrivata una severa sconfitta contro la capolista Vasto Basket. Siete riusciti a rimanere in partita per 25 minuti, reggendo bene il gioco e mettendo in difficoltà gli avversari; cos’è successo dopo? È una sconfitta annunciata o che lascia comunque l’amaro in bocca?

“Si, un po’ di amaro in bocca lo lascia perché in un certo senso ci credevamo. Avevamo tutti quanti la percezione di poterci portare a casa la vittoria, perché erano due settimane che preparavamo la partita; già molte cose le avevamo viste e applicate contro Torre de Passeri e, chiaramente, anche in tutta la settimana precedente ci siamo allenati in vista del match. Noi non scendiamo mai in campo da sconfitti, ma diamo sempre il 100% per vincere. Anche se alcuni di noi erano un po’ sottotono per vari acciacchi fisici, sono comunque contento della prestazione della squadra: ce l’abbiamo messa tutta, abbiamo dimostrato di essere una squadra compatta per 3/4 di match, siamo rientrati da un -13 contro una squadra che è obiettivamente fortissima e siamo rimasti in gioco per 25 minuti. E’ stata una partita importante perché queste sfide servono anche a misurare il livello della squadra e dopo 6 mesi di campionato posso dire che abbiamo raggiunto un bel livello, dimostrando di potercela giocare punto a punto contro una squadra che ha perso soltanto una partita in tutto il campionato. L’ultimo quarto è andato diversamente, loro hanno iniziato a tirare con delle percentuali assurde; quindi sarebbe stato difficile per chiunque rimanere in gioco. Quindi sono comunque soddisfatto, nonostante il risultato.”

Domenica vi aspetta un altro match complicato contro l’Air Basket Termoli, altra testa di serie di questo campionato. All’andata erano stati proprio i cugini termolesi ad uscire vincitori con un severo parziale di +17, arrivato dopo una partita combattuta e in equilibrio fino alla fine del terzo periodo. Domenica che match ti aspetti? Quanto sarebbe importante ritrovare subito la vittoria?

“Contro Termoli sarà un’altra partita molto difficile, contro la seconda in classifica, e in aggiunta è anche un derby. Come detto prima, noi giochiamo sempre per vincere. Nonostante l’alto coefficiente di difficoltà, ci crediamo e faremo di tutto pur di conquistare la vittoria, anche perché giochiamo in casa e avremo sicuramente una spinta in più. La vittoria sarebbe davvero importantissima, sia per conservare la striscia di risultati positivi sul nostro parquet, sia perché Teramo e Campli sono alle calcagna e quindi sarebbero due punti fondamentali per il quarto posto. Per questo, faccio un appello al pubblico venafrano: domenica ci aspetta una partita molto difficile quanto importante, con l’emozione in più del derby. Chiedo a tutti di venire al palazzetto e di sostenerci calorosamente!”

Con le prime tre posizioni forse già definite, in queste ultime 5 partite del girone di ritorno ci sarà da lottare per la conquista del quarto posto. Guardando la classifica attuale e il calendario, credi abbiate buone possibilità di raggiungere l’obiettivo, battendo la concorrenza di Teramo e Campli?

“Il calendario per noi è favorevole, perché dopo il derby di domenica, ci resta solo un’altra partita più insidiosa, ovvero lo scontro diretto contro Teramo. Nelle ultime giornate abbiamo, invece, tre partite abbordabili contro Lanciano, Pescara e Roseto. La vittoria contro Termoli metterebbe sicuramente un bel mattoncino per consolidare il quarto posto, in vista della fase finale del campionato che si prospetta più in discesa.”

 

 

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi