La Dynamic non può nulla con l’Allianz San Severo

CESTISTICA SAN SEVERO: Ciribeni 21, Ikangi 16, Losi 16, Cecchetti 12, Quarisa 8, Dimarco 2, Morgillo 10, Fabi 6, Mecci, Torresi.

DYNAMIC VENAFRO: Rossi 17, Chiari 10, Manzi, Moretti 2, Migliori 10, Liburdi 11, Cancelli, Cotugno, Kushchev 4, Minchella 12

Dopo sole settantadue ore dalla vittoria con Matera, la Dynamic è tornata a giocare ieri sera al palasport “Falcone e Borsellino” di San Severo. Una gara ostica già in partenza, su uno dei campi più difficili del girone, dove sono riuscite ad avere la meglio solo Matera e Montegranaro.
Non si aspettava di fare risultato contro l’Allianz coach Mascio, che si presenta in Puglia senza Tamburrini, bloccato da una tallonite che gli impedisce di allenarsi con regolarità. Tra gli starting-five vanno dunque Rossi, Moretti, Migliori, Liburdi e Kushchev, ma San Severo parte subito con la marcia alta e colleziona 11 punti di vantaggio già nel primo periodo, con Ikangi in doppia cifra.
La volata dei padroni di casa è inarrestabile e il gap resta invariato nonostante i tiri dall’arco di Minchella e il 6/8 dal campo con le tre bombe di Marco Rossi che costringono coach Coen ad applicare la box sul play venafrano.
La tegolata finale arriva però nella ripresa. L’Allianz tira dall’arco con un ritmo impressionante, collezionando un 6/7 da tre in soli 10 minuti che permette ai padroni di casa di chiudere il periodo con un parziale di 33-13.
Ci sono oltre trenta punti da tamponare per coach Mascio, che sceglie di preservare il quintetto titolare in vista della sfida di domenica e lasciare spazio alla panchina. In campo anche il ’99 Cancelli, che gioca 8 minuti e scrive a referto un assist, e l’under Luca Cotugno. Terminano la partita in doppia cifra Minchella con 12 punti e 3/6 dall’arco, Chiari e Migliori a quota 10 e Liburdi con la doppia-doppia (11 punti e 12 rimbalzi). Top scorer in maglia Venafro Marco Rossi, con 17 punti e 5 assist.
Sul fronte Allianz, Ciribeni porta a termine una partita da 21 punti con il 100% da due e 8 assist; 16 punti invece per Ikangi e Losi e doppia cifra anche per Cecchetti (12) e Morgillo (10), serviti da Mathias Nicolas Dimarco che colleziona ben 13 assist.
Sono mancati ai venafrani l’apporto di Tamburrini (fuori per problemi fisici) e i punti di Migliori e Moretti, che avrebbero potuto dare un volto diverso alla partita. Ma in casa Dynamic la testa è già a domenica per lo scontro diretto con Giulianova (impegnata stasera in una partita decisiva con Senigallia). La salvezza diretta passa per il Pedemontana. Vi aspettiamo numerosi domenica alle 18.00.

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi