Promozione – Prima apparizione, prima vittoria!

CAMPIONATO DI PROMOZIONE

BASKET VENAFRO – ACCADEMIA ISERNIA U20
53-43

BASKET VENAFRO: Pepe 2, Cancelli 8, Zullo, Minchella, Migliarino 5, Valente 20, Integlia 4, Bandera ne, Cotugno 8, Bandera V, Casapenta, Carcillo 6.

ACCADEMIA ISERNIA U20: Buccini ne, Armenti, Di Nezza 13, Zhgenti 5, Cicchetti 6, Fuschino 2, Gagliardi 2, Lombardi 6, Russo 5, Marchetti, Duranovik 2.

È tornato il campionato di Promozione molisana, competizione alla quale partecipa ormai da anni la seconda squadra senior della città.
Il calendario presenta subito una sfida complicata. Ospite dei venafrani, l’Accademia Isernia u20, formazione composta interamente da ragazzi del 2000, che si presenta al Pedemontana agli ordini di coach Boianelli.
Più eterogeneo invece il roster di casa: tra gli starting five, i veterani Valente e Migliarino, il giovane play Luca Cancelli, l’under Integlia e il 2001 Giuseppe Carcillo.
Il punteggio si mantiene piuttosto basso in tutta la prima fase di gioco. È Di Nezza a rompere il ghiaccio con un canestro dall’area, mentre i primi punti per i venafrani arrivano tutti dalle mani di Valente, regista sia dentro che fuori dal campo. Fatica a trovare subito il canestro invece Cancelli, che però imposta il gioco e cerca le mani dei vari Migliarino, Integlia e Cotugno che vanno a segno.
Il secondo periodo è il più lento e macchinoso della partita; gli isernini non riescono a superare la doppia cifra e mantengono il risultato solo grazie alla tripla di Russo e ai tiri da fuori di Cicchetti e Di Nezza, il più ispirato sul fronte Accademia.
Nonostante la formazione ospite fosse la favorita alla vigilia del match, i venafrani riescono a contenerla ed inibirla, negando agli avversari i rimbalzi d’attacco e le seconde chance per andare a canestro.
Al rientro dagli spogliatoi è Valente a guidare i suoi alla vittoria (13 punti nella sola seconda metà di gioco), con il supporto di Cancelli in cabina di regia e di Migliarino e degli under in area e dal perimetro. L’ultimo periodo si apre con i locali in vantaggio di sei lunghezze sugli isernini. Neanche la bomba di Lombardi (8 punti) riesce ad impensierire i padroni di casa che spostano l’inerzia della partita dalla loro parte.
Con il time out a due minuti dalla fine, coach Boianelli tenta la rimonta mandando in lunetta i venafrani che, malgrado gli errori ai liberi (10/21 in tutta la partita), riescono ad archiviare definitivamente il risultato.
Soddisfazione in casa Venafro per la prima vittoria arrivata contro una squadra che, almeno sulla carta, avrebbe dovuto dare del filo da torcere al team di capitan Valente.
Prossimo appuntamento a mercoledì prossimo con la sfida esterna a l’Ennebici Campobasso.

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi