Serie C – La Siem Basket Venafro chiude il girone di andata con un referto rosa: la Roseto Academy va KO al Palapedemontana

SIEM BASKET VENAFRO – ROSETO ACADEMY 88 – 69

(19-14/51-35/71-52)

Basket Venafro:  Cocozza, Mwananzita 10, Valvona, Paulinus 23, Dekic 17, Pirozzi 5, Minchella 8, Tamburrini 8, Romanelli 6, Cardarelli, Capasso 11, De Santis G.

Roseto Academy: Lipskyi 3, Marcucci 12, Dimoia, Buttafuoco 7, Velimirovic 29, Girone 3, Carofiglio, Al Alosy 15

Serviva una prova convincente per spazzare via la brutta trasferta di Pescara e così è stato: la Siem Basket Venafro torna alla vittoria sul parquet di casa, travolgendo la Roseto Academy con un netto parziale finale. Match che chiude nel migliore dei modi il girone d’andata, portando a 6 le vittorie all’attivo per la formazione di Coach Valente in questa prima parte di stagione.

L’ottima prestazione messa in campo dai gialloblu non lascia molto scampo agli ospiti, che rimangono in gara fino a metà del secondo quarto, per poi subire la potente avanzata venafrana che chiude il match con netto anticipo. La giovane formazione di Coach D’Ortenzio, infatti, non riesce più ad arginare il gap di -16 subìto prima del riposo lungo, complice anche la lucidità e l’ottima gestione del gioco mostrata dai padroni di casa.

La determinazione e la voglia di rivalsa della Siem si fanno sentire fin dall’inizio, con i venafrani a portarsi subito in vantaggio con i canestri di Paulinus e Mwana Nizita. Roseto però trova i colpi giusti per rispondere, riuscendo a rimanere in scia. Capitan Minchella prova subito ad allungare, mettendo a segno il primo canestro dall’arco per i suoi, ma gli abruzzesi si affidano a Buttafuoco e Al Alosy, che tengono il match in equilibrio sul -5 di fine primo quarto.

Nei successivi 10 minuti, per gli abruzzesi sale in cattedra Velimirovic, autore di un’eccellente prova da 29 punti finali, che spaventa i venafrani, mettendo subito a segno 8 punti consecutivi, che riporta la partita in parità dopo poco più di due minuti, grazie anche alla seconda tripla di giornata di Al Alosy, che fissa il punteggio sul 25-25. Ma è proprio nel momento di maggior tensione, che la Siem si fa sentire, riprendendo minuto dopo minuto le distanze. L’aumento dell’intensità difensiva da parte dei gialloblu e qualche errore di troppo in fase di realizzazione per Roseto, bloccano la formazione di Coach D’Ortenzio per quasi metà tempo sul 35esimo punto realizzato, dando a Venafro un’importante chance di fuga. La Siem ne approfitta e va a mettere a referto un parziale di 9-0, che li manda al riposo lungo con un ottimo +16.

Il consistente gap accumulato nei primi 20 minuti vale metà dell’impresa per i gialloblu, che non devono fare altro che gestire la partita con lucidità negli altrettanti minuti che la separano dal sesto referto rosa della stagione. La formazione di Coach Valente lo fa più che bene, non permettendo mai agli avversari di rientrare in partita e anzi arrivando a toccare anche il massimo vantaggio di +26 a metà terzo quarto. Alla sirena finale, saranno 19 i punti di vantaggio dei venafrani sugli ospiti, con il punteggio che si chiude sull’88-69.

 

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi