C SILVER – Mario Tamburrini ancora con i colori della Siem Basket Venafro

Dopo il gradito ritorno in maglia gialloblu nella scorsa stagione, Mario Tamburrini ha deciso di proseguire la sua carriera cestistica a Venafro, o meglio, ancora una volta Venafro.

Correva l’anno 2013, Mario era solo un ragazzino e per la prima volta metteva piede sul parquet del PalaPedemontana. Da quel giorno è nato un amore che sarebbe durato a lungo. 5 anni trascorsi insieme disputando il campionato di Serie B, prima di intraprendere strade lontane; 5 anni in cui Mario è cresciuto e migliorato tanto, come persona e come giocatore, partendo dalla panchina per diventare uomo chiave della squadra:

“E’ passato molto tempo dalla prima annata a Venafro, dove poi sono rimasto per 5 anni prima di percorrere altre strade. Tanti anni in cui sono cambiato tanto, sia come persona che come giocatore. E devo tanto a Venafro per questo, che mi ha sempre messo nelle condizioni di poter crescere e migliorare, conoscere persone fantastiche e provare emozioni fantastiche. Sono cresciuto tanto, mi sono strutturato caratterialmente, grazie a persone come Arturo, a tutto lo staff della Basket Venafro e a tutti i giocatori che sono passati per Venafro. Naturalmente sono cresciuto anche come giocatore; sono passato dai 10 minuti a partita con 2/3 punti di media per arrivare alla terza stagione sempre in doppia cifra.”

Ma si sa, certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritorno. E dopo le esperienze lontane da casa, prima in Sicilia e poi nella regione di casa tra la Luiss Roma e il Meta Formia, l’anno scorso Mario è tornato di nuovo a vestire la maglia gialloblu e lo farà anche quest’anno, abbracciando appieno il progetto della società:

“Venafro si può definire come una casa per me, una seconda famiglia. Conosco benissimo tutti, dirigenti, allenatori e questo sicuramente ha influito. Poi parlando con Coach Valente, ho deciso di accettare la sfida di una squadra giovane, con tanti margini di miglioramento; una squadra molto diversa rispetto a quella dell’anno passato. Possiamo crescere, divertirci e fare meglio rispetto la scorsa stagione”.

Una squadra giovane, in cui Mario porterà tanta esperienza e qualità, con l’obiettivo di vivere un’altra bella stagione in quella che ormai è diventata una seconda casa:

“Obiettivi personali sicuramente fare bene, cercare di impegnarmi al massimo e dare tutto quello che ho per la squadra. Per quanto riguarda gli obiettivi di squadra, sicuramente fare un passo in avanti rispetto l’anno scorso e raggiungere la finale.”

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi