C SILVER – La Siem Basket Venafro si prepara alla sfida con Mugnano

MONDRAGONE BASKET – BASKET VENAFRO 45-55

BASKET VENAFRO: Cancelli, Cocozza, De Santis 10, Liburdi 16, Cotugno ne, Minchella 9, Montanaro 16, Pirozzi 2, Santoro 2

(13-14/10-12/14-13/8-16)

Ci siamo lasciati alle spalle la domenica di Pasqua, domani si tornerà in campo per preparare la partita con Mugnano, l’ultima del girone di andata. Finora è proprio sul parquet di casa che la Siem Basket Venafro ha mostrato le sue falle: le due sconfitte sono arrivate entrambe tra le mura del Pedemontana, mentre in trasferta la formazione di coach Valente risulta al momento imbattuta. A Mondragone i gialloblù sono andati per vincere, malgrado le assenze di Barreiro (squalificato nel match con la JuveCaserta) e Cardarelli (per lui, stop di un paio di settimane per un infortunio rimediato nello stesso match con i casertani). Anche se il gap tra le due formazioni in campo non è mai stato veramente consistente, i venafrani hanno saputo gestire la partita e mantenere il pallino del gioco per tutta la durata del match. Liburdi si conferma il miglior terminale offensivo della Siem, mettendo a segno un’altra doppia-doppia con 16 punti e 20 rimbalzi. Ma la prestazione collettiva porta ad incassare il risultato, con Montanaro top scorer a pari merito con Liburdi (16 punti anche per lui) e De Santis a seguire con la doppia cifra (10 punti).

Coach Valente, la partita con Mondragone si doveva vincere per portare a casa altri 2 punti prima della sosta, ma senza Barreiro e Cardarelli la strada sembrava essere tutta in salita. È stata una vittoria sudata?

Non particolarmente. È stata sicuramente una partita difficile, ma non ho mai avuto la sensazione di poterla perdere, anche quando siamo andati sotto per brevi frangenti. Ad ogni modo, la squadra ha dato ottima prova di resilienza. Sapendo di dover sopperire alle assenze di Barreiro e Cardarelli, ognuno ha dato un po’ di più di quello che poteva.

Alla sesta giornata di campionato è possibile fare un’analisi più precisa di questo girone? Ti senti di confermare l’obiettivo fissato a inizio stagione?

Manca ancora una partita al girone di andata, quindi direi che non è il caso di arrischiarci in previsioni. Se la domanda è se sono soddisfatto o meno del percorso fin qui portato avanti, la risposta è no. Le due partite in casa dovevamo vincerle o almeno dovevamo provare a stare in partita per più tempo. La criticità maggiore è sull’attacco, siamo la squadra che segna meno del girone, pur a fronte di una buona difesa che finora è riuscita a tenere sotto la media punti tutte le formazioni che abbiamo affrontato. Ma questo certo non basta per vincere le partite.

L’ultima giornata del girone di andata vedrà la Siem ospitare al Pedemontana il Mugnano Basket. Una sfida da vincere, sia per arginare la serie di referti gialli collezionati finora tra le mura di casa, sia per conquistare gli altri due punti che proietterebbero i gialloblù nella parte alta della classifica.

Da domani si torna in palestra per preparare al meglio il match e per cercare di migliorare le prestazioni di squadra soprattutto nella metà campo offensiva.

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi