Pignalosa racconta il primo mese a Venafro e invita i tifosi al palazzetto

Domenica va di scena la terza del campionato di C Gold, contro New Caserta Basket, ancora a corto di punti in classifica.

Sarà una bella battaglia e, per l’occasione, abbiamo chiesto a Gabriele Pignalosa cosa dobbiamo aspettarci. 

E, già che c’eravamo, gli abbiamo fatto anche qualche domanda sulla sua esperienza in gialloblù, che è ancora all’inizio.

“Sto molto bene a Venafro e sono felice di essere qui. Colgo l’occasione per ringraziare il presidente Massimo De Luca, Paolo di Giovanni, il responsabile tecnico Arturo Mascio ed il coach Francesco Valente per avermi dato questa opportunità, oltre a tutti i membri dello staff, Concetta Cotugno, il dottore Chiaverini e Walter Primavera.

Dopo un mese e mezzo trascorso qui devo dire che Venafro è una cittadina molto tranquilla, dove si può lavorare al meglio.

Per quanto riguarda la società, ho potuto vedere l’importanza che si dà al settore giovanile, cosa veramente fondamentale per lo sviluppo del tessuto sociale e sportivo. 

È molto bello vedere i bambini felici di allenarsi nel palazzetto piuttosto che stare per strada, e questo grazie al lavoro di istruttrici preparate come Annamaria, Concetta e Serena.

Il minibasket è importante perché i bambini hanno la possibilità di imparare principi fondamentali per la crescita, quali condivisione, disciplina, rispetto per gli altri e la gioia di stare insieme. 

I miei compagni sono fantastici, a partire dai più piccoli, per finire al più grande, Mihajlo Pesic. Mi hanno accolto con un sorriso dal primo momento. Sono orgoglioso di giocare anche con Raffaele Minchella, grande persona e capitano storico di questa maglia!”

Considerando il lavoro fatto finora è quello che c’è ancora da fare, dove possiamo arrivare con questa squadra?

“Credo che possiamo ben figurare in questo campionato, ognuno ha qualcosa da dare e sono sicuro che ci toglieremo delle soddisfazioni!”

Messaggio per i tifosi in vista di domenica?

“Vorrei dire a tutta la città di Venafro di venirci a sostenere al palazzetto, in quanto è stata allestita una grande squadra, fatta prima di tutto di grandi uomini! C’è bisogno del sesto, che sugli spalti fa sempre la differenza!”

Ringraziamenti speciali?

“A Nicandro Buono, altra grande bandiera di questa società! “

 

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi