C GOLD – I gialloblù dominano solo il primo quarto. Poi vince Bellizzi.

 BASKET BELLIZZI – BASKET VENAFRO 79-64

BASKET BELLIZZI: Granata 9, Di Mauro 10, Esposito 13, Chakir 10, Beatrice, Salerno, Iannicelli 19, Romanelli 2, Manning 19, Piacenti, Granata M 2.

BASKET VENAFRO: Barreiro 10, Cocozza 3, Minchella 12, Pesic 12, Pignalosa 18, Montanaro 2, Casapenta, Romanelli, Santoro, De Santis, Capocci 2, Pirozzi.

Partenza a bomba per i gialloblù nella prima trasferta della stagione, a Salerno, contro il Basket Bellizzi. Una partita non facile per gli uomini di coach Valente, che si trovano ad affrontare una squadra ben strutturata e organizzata per puntare ai piani alti della classifica.
Il primo quarto è una bella prova di forza dei venafrani, che si portano avanti fino alla doppia cifra di vantaggio (13-23), nonostante un inizio non proprio positivo dalla lunetta (5/10).
Già nel secondo quarto, però, Bellizzi reagisce e inizia a produrre, soprattutto dall’arco dei 3 punti. Nei primi due minuti il parziale è di 7-2 per la squadra di casa, che riesce ad approfittare delle ingenuità dei molisani per riportarsi in partita. All’ottavo minuto arriva il pari (30-30), dopodiché i ragazzi di De Francesco si mettono all guida.
Il terzo periodo è il peggiore dei gialloblù: solo 12 punti e tante, troppe palle perse. La squadra fa fatica, senior compresi, mentre Iannicelli e compagni ingranano la marcia e si portano avanti.
Proprio le palle perse sono uno dei dati da prendere in considerazione in sede di analisi della sconfitta: le 21 dei molisani (contro le 10 degli avversari) pesano troppo sull’andamento della contesa.
Probabilmente i pronostici non davano favoriti i ragazzi di coach Valente, ma nel complesso restano senza dubbio degli aspetti da migliorare. Soprattutto in vista della prossima di campionato contro Caserta.

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi