C Silver: l’assalto a Forio e l’esordio di Tomasiello al Pedemontana

Cinque gare separano i venafrani dalla post-season che, ad oggi, sembra ancora aperta a qualsiasi opzione. A -4 dalla zona playoff, i gialloblù di coach Valente dovranno fare il pieno di punti nelle prossime giornate per conquistare l’ottava posizione in classifica.
Domani arriva al Pedemontana il Basket Forio, una formazione di livello che gravita nelle parti alte della classifica, per cui tentare il “colpaccio” non sarà impresa da poco, neppure con la formazione al completo.

Ad ingrossare le fila dei molisani, la settimana scorsa è arrivato Rino Tomasiello, play-guardia di 1.90 che ha esordito già nel match di Parete, mettendo a segno 7 punti, 4 assist e 3 rimbalzi senza allenamento.
Tomasiello ha alle spalle una lunga carriera che si è momentaneamente interrotta qualche mese fa con il fallimento del San Nicola Basket Cedri, la formazione di C Gold con cui aveva iniziato la stagione. L’esordio tra i grandi, per Tomasiello, avviene nel 1997/98, a diciassette anni, con la Juvecaserta in A2, dove gioca in totale 22 partite e passa l’anno successivo alla Viola Reggio Calabria, dove condivide lo spogliatoio con l’argentino e futura stella dell’NBA Manu Ginobili.  A cavallo tra gli anni Novanta e Duemila, fa la spola tra A2 e B1 giocando soprattutto in Sicilia (Messina, Patti e Ragusa) e a Sant’Antimo.
Dal 2006 approda alla Virtus Siena, con cui vive forse l’esperienza più significativa della sua carriera, giocando per cinque anni come capitano dalla formazione toscana e centrando per due volte l’obiettivo della Coppa Italia, con annesso trofeo MVP nel 2008. Nel 2012/13, a trentadue anni, scende di categoria, giocando in serie C prima col Basket Cassino, poi con Benevento e San Nicola Basket Cedri.
L’anno scorso aveva iniziato la stagione con Neapolis Basket Casavatore, in C Silver, mettendo a segno 181 punti complessivi, per tornare poi nuovamente, all’inizio di quest’anno, a Cedri in C Gold.
La sua ultima partita risale allo scorso dicembre, poi lo staff venafrano, per sopperire all’improvvisa partenza di Tamburrini, lo ha contattato per chiudere la stagione in corso.
Tomasiello ha le qualità tecniche e la visione di gioco di un play, ma la stazza fisica gli permette di giocare indifferentemente da play, guardia e ala piccola. In queste settimane si sta allenando per ritrovare la propria forma fisica, ma esperienza e carisma gli consentiranno comunque di essere sin da subito un’arma in più per la squadra.

 

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi