A Barcellona è la capolista ad imporsi sui venafrani

L’ultima trasferta siciliana della Dynamic Venafro non ha portato risultati. Sulla carta Barcellona era nettamente favorita rispetto alla squadra molisana, anche se i gialloblù sono partiti con un parziale di 7-0 che ha rimescolato completamente le carte in tavola.

La reazione dei padroni di casa però, non si è fatta attendere. Gli uomini di coach Friso hanno messo avanti il fisico e tentato di riportarsi in partita.

A farne le spese è stato il play venafrano Rossi, costretto ad uscire sanguinante per una botta al naso incredibilmente non sanzionata.
I padroni di casa premono dunque sull’acceleratore e recuperano il gap iniziale, riportandosi in vantaggio alla fine del secondo quarto.

Rossi, rientrato solo alla metà del secondo periodo di gioco, riceve un altro colpo che lo costringe ad abbandonare definitivamente il campo. Senza il regista in attacco, la Dynamic fatica a trovare soluzioni fluide, forzando le giocate individuali e attaccando male la zona dispari dei siciliani.

Nel secondo tempo entrano definitivamente in partita Grilli e Gay, che trascinano la volata barcellonese, approfittando del nervosismo e della stanchezza degli avversari.
La squadra venafrana si ritrova a giocare l’ennesima partita con le forze risicate. Con Rossi fuori dai giochi, Moretti ancora sulla via del recupero e gli under Cancelli e Sabetta appena rientrati dall’infortunio, coach Mascio è costretto a spremere gli uomini che gli restano. Tamburrini, Rinaldi, Hassan e Laguzzi sono gli unici ad andare a referto per la squadra ospite, che nel quarto periodo abbandona qualsiasi velleità di rimonta e subisce un parziale di 27-14 che chiude la partita sul +22 Barcellona.

La sosta della settimana prossima consentirà ai venafrani di recuperare le forze in vista del rush finale che porterà alla conclusione della regular season.

Con le tre sconfitte con le big Palestrina, Cassino e Barcellona, le speranze di raggiungere una salvezza diretta sembrano essere sfumate quasi del tutto, considerando i risultati che sono arrivati dagli altri campi. Ma il calendario si fa ora più clemente ed ogni partita sarà fondamentale per guadagnare punti e conquistare il piazzamento più vantaggioso in caso di Playout.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi