U15 – Alloro strappato alla Cestistica!

CAMPIONATO U15

4^ giornata di andata

BASKET VENAFRO – CESTISTICA CAMPOBASSO

55-49

BASKET VENAFRO: Capocci 22, Bandera 4, Carcillo 9, Autenzio, Casapenta 8, D’Appollonio, Pirozzi 8,Punzi, Primerano 2, Santoro 2.

CESTISTICA CAMPOBASSO: Alfieri 5, Brienza 2, Eliseo G n.e., Eliseo L 14, Esposito 23, Grilletto 3, Palange, Chianese 1,Vitale n.e., D’Abate 1.

 

imageEscono a testa alta e vittoriosi i ragazzi di coach Valente dalla quarta giornata (la terza, in programma per venerdì scorso, è stata rinviata) del campionato u15.
Una partita abbastanza equilibrata e misurata fino alla fine, con i venafrani battuti solo nella prima frazione di gioco.
Una partenza un po’ lenta, sonnacchiosa. Nei minuti iniziali va a segno solo Capocci per i locali, mentre i campobassani hanno la mano più calda. Esposito ed Eliseo guidano lo sprint di inizio gara, che i padroni di casa tentano di arginare mandando al ferro Pirozzi, Primerano e ancora Capocci.
Alla fine del primo quarto il distacco è di un solo possesso.

A pareggiare i conti ci pensa Carcillo che , rientrato sul parquet, piazza la bomba del 17-17.
La Cestistica si appoggia ancora sulle spalle di Eliseo ed Esposito, quest’ultimo in doppia cifra nel solo secondo quarto e autore di 11 dei 14 punti di parziale. Sul fronte venafrano però, la palla inizia a viaggiare con più criterio, il ritmo sale e la via del canestro sembra più accessibile.
Il gioco da tre punti (fallo e canestro) di Pirozzi porta i padroni di casa in vantaggio e il break si dilata con la penetrazione di Casapenta e il rimbalzo d’attacco di Capocci, che frutta altri due punti. Ancora Casapenta tira da lontano e incassa la bomba, ma Esposito risponde per le rime e la sirena del riposo lungo suona sul punteggio di 33-31.
Al rientro dagli spogliatoi, i viaggianti non danno prova di cedimento, e anzi si abbarbicano alla partita, provando più volte a ribaltare il risultato.
È la verve di Capocci a dare ancora respiro ai venafrani. Dodici dei suoi 22 punti complessivi (che ne fanno il top scorer di giornata per i suoi) arrivano nella seconda metà di gioco; ma è la squadra a funzionare bene.
Le palle recuperate nella metà campo difensiva innestano le ripartenze dei ragazzi di coach Valente, che Carcillo, Bandera e Pirozzi trasformano in punti sul tabellone.
Eppure, entrati nei due minuti effettivi di gioco, la partita non è ancora messa in cassaforte.
Coach Sabatelli chiama time-out e si affida all’ultimo disperato tentativo di riagguantare il match.
Con i locali in bonus, la maggior parte dei punti ospiti vengono dalla lunetta, ma le buone percentuali ai liberi non bastano a recuperare effettivamente la partita.
I venafrani giocano col cronometro e chiudono con 6 punti di vantaggio anche il quarto finale.
I 23 di Esposito e i 14 di Eliseo non sono sufficienti per la Cestistica.
È il secondo referto rosa per i ragazzi di coach Valente, che, dopo la sconfitta all’esordio con la Young Termoli, sembrano aver ingranato la marcia e viaggiare nella direzione giusta, anche se il percorso è lungo e i margini di miglioramento sono ancora molto ampi.
L’appuntamento con l’under15 è alla prossima settimana. Intanto, possiamo iniziare il lunedì con un piccolo sorriso.

 

Ufficio stampa Basket Venafro

Attachment

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi