Promozione Femminile – Sfortunate le Pink!

CAMPIONATO REGIONALE FEMMINILE

 

AIRINO TERMOLI – PINK BASKET VENAFRO 51-45

Parziali 18/12 – 27/38 – 32/44

 

AIRINO TERMOLI: Amoruso, Matuskoquicovica 26,Sorressa 2, Fedele ne,Catalini, Mastropaolo 9,Lagrasta, Romagnuolo 12, Mucci , Medulli, Braccia, Cocomazzi 2, Allenatore: Ciampaglia

 

PINK BASKET VENAFRO: Bisceglia , Carcillo 2, Cimino, Cuzzi 15,Cotugno 12, Lombardi ,Gianfrancesco 4 , Pesaturo 6, Petrecca , Rabuano 2, Verrecchia 4,

 

Arbitro: De Stefano,Ferretti

 

Note:

 

Una trasferta sfortunata, iniziata male e finita peggio per le ragazze della Pink Venafro. Certo c’è qualcuno che non crede al fato e ha bisogno come i migliori detective di due indizi per incastrare il colpevole di turno, ma forse dopo quello che vi racconteremo vi faremo cambiare idea.

Partenza da Venafro alle 17.17 e questo già potrebbe essere il primo elemento…

A pochi chilometri da Termoli, l’auto al seguito del pulmino centra un fosso in piena carreggiata, l’autista non può evitarlo,  la conseguenza è che si spacca una gomma dell’auto cosa che lo costringe  a fermarsi immediatamente, seppur in prossimità di una curva.

Il pulmino con il resto della squadra era avanti e avvisato deve tornare indietro in soccorso. Partono le complicate operazioni di cambio gomma al buio, al freddo e con una chiave inglese inadatta. Le condizioni fanno si che ci si metta una vita anche se tutte danno una mano, mentre auto, furgoni e camion articolati sfrecciano a pochi centimetri dalla macchina in sosta forzata. Riescono nel loro intento e, seppur perseguitate da altri piccoli nefasti episodi, si rimettono in marcia e benché in lieve ritardo arrivano a destinazione.

Trovano nel Palairino una squadra ben diversa da quella affrontata all’andata. Le ragazze venafrane giocano un’ ottima partita per 35′, raggiungendo anche un +13 illusorio, in campo si battono come leonesse , in panchina esultano come in curva sud ad ogni canestro fatto ma poi crollano gli ultimi tre minuti di gioco. La slava Matuskoquivicovica fa la differenza durante tutta la partita, una giocatrice che ha sicuramente giocato in altre e superiori categorie. Lei la miglior realizzatrice e giocatrice della serata.

La sconfitta è meritata, con le avversarie che hanno avuto il merito di averci creduto fino alla fine, a differenza delle nostre Pink  che cedono nel finale, concedendo tiri dall’arco e troppo semplici appoggi a canestro. Basta vedere l’ultimo parziale, nel quale le Pink sono state sopraffatte dalle adriatiche con un perentorio 19/1, per rendersi conto del calo di prestazione subito dalle venafrane!

Tutto serve a crescere e si impara anche e sopratutto  dalle sconfitte, ma questo per le Pink è banale e superfluo visto quello che di bello ci hanno fatto vedere nella loro storia.

 

Ufficio Stampa Basket Venafro

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi