Promozione Femminile – Pink, Vittoria senza storia

CAMPIONATO REGIONALE PROMOZIONE FEMMINILE

2^ GIORNATA DI ANDATA ( prima fase )

CAMPOBASSO- PINK BASKET VENAFRO       20-64

 

PINK BK VENAFRO: Cuzzi 19, Gianfrancesco, Cimino, Lombardi, Pesaturo 8, Cotugno 25, Carcillo 4, Rabuano, Petrecca, Verrecchia 8

 

CESTISTICA CB: Timperio 3, Curci 2, Cappuccio 8, Romano, Vitale 2, Zampini 2, Torrano 2, D’Ambrosio 1, Vasile, Ziccardi, Callisario.

 

Dopo una giornata di riposo, lunedì la Pink Basket Venafro è tornata sul campo per la seconda ed ultima gara della prima fase del girone di andata.

Questa volta sul parquet del Vazzieri di Campobasso, le Pink hanno confermato la scia positiva inaugurata con il referto rosa della prima di campionato.

Le venafrane partono con un quintetto di tutte “veterane”, con Cotugno, Cuzzi, Verrecchia, Pesaturo e Carcillo, cui coach Pirosanto risponde schierando Cappuccio, Vitale, Zampino (classe 2001), Torrano e Callesaro (classe 2000).

È una partita a senso unico sin dalle prime battute, con le Pink che trovano facilmente la via del canestro e mettono a referto ben 18 punti nel primo quarto, concludendo con un parziale di 18-0. Il primo canestro delle ragazze di casa arriverà solo nel secondo quarto con Curci, cui seguirà di lì a poco la tripla della 2001 Timperio, unica nota degna di menzione per le padrone di casa, che per tutta la partita tenteranno di limitare i danni e arginare l’attacco Pink.

Il risultato è però già ampiamente aggiudicato, con le ospiti che mantengono per quaranta minuti la difesa alta sui 28 metri di campo, e vanno al riposo lungo sul 29-6.

Nella ripresa, archiviata la vittoria, le ragazze in maglia Pink Venafro provano a sfruttare il vantaggio per mettere in pratica i giochi offensivi messi a punto negli spogliatoi, con esiti non proprio brillanti ma che in ogni caso non pregiudicano l’andamento della gara.

Negli ultimi periodi di gioco, trovano ancora più spazio, tra le fila della squadra ospite, le nuove leve Cimino, Rabuano, Lombardi, Petrecca e Gianfrancesco, che intercetta e ruba  palle su ogni mattonella del parquet. Buona prestazione la loro, e ancora tanto entusiasmo, quello stesso entusiasmo fresco e rigenerante che talvolta è mancato alle più vecchie del gruppo.

Nell’ultimo quarto le padrone di casa costruiscono il loro miglior parziale, segnando 8 punti, quasi tutti dalle mani di Cappuccio, classe 98, che con 8 punti è la miglior realizzatrice delle sue.

Il sipario è calato già da tempo sul Vazzieri, che non aspetta altro che il suono finale della sirena che apponga un sigillo ad un incontro che non può più riservare colpi di scena.

In doppia cifra per le venafrane Cotugno (con 25 punti) e Cuzzi (con 18), mentre mancano stavolta, complice anche un pizzico di sfortuna, i canestri delle new entry del gruppo.

Nuovo appuntamento per la prima fase del campionato femminile, il 26 febbraio a Termoli, con l’inizio del girone di ritorno che vedrà la Pink Basket Venafro affrontare nuovamente le ragazze di coach Anna Lemme sul parquet di casa loro. Obiettivo: ripetere il risultato dell’andata.

 

Ufficio Stampa Basket Venafro

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi